Mio marito non mi scopava più, così l’ho preso da un ragazzo in palestra

0
matura con giovane

Il mio nome è Valentina, ho 52 anni ma li porto benissimo, me lo dicono tutti, sono sposata da vent’anni e la mia vita sessuale non mi soddisfa, mio marito sembra interessato più ai suoi amici che a me, a volte, la sera nel letto, io vorrei scopare e lui dorme.

Le rare volte che lo convinco a fare sesso, ci mette un po’ prima di iniziare a carburare davvero, mi fa godere ma so che posso avere di più, per questo motivo ho iniziato a pensare di tradirlo.

Non me ne vergogno, sono una bella signora vogliosa che ha ancora il desiderio di godere, così mi sono iscritta in palestra per fare un po’ di sport e incontrare bei ragazzi ed è proprio li che ho avuto il mio incontro erotico, Michele, ha 22 anni, occhi azzurri e un fisico prestante, credo di essermi eccitata dalla prima volta che l’ho visto.

Mentre faceva gli esercizi gli osservavo il cazzo che si notava dai suoi pantaloncini aderenti, ho subito iniziato a fantasticare e non ci ho messo molto per avvicinarmi e attaccare bottone.

Di proposito indossavo tute molto succinte, i maschietti mi guardavano ma io avevo scelto quel ragazzo. Dopo qualche chiacchiera ci siamo dati appuntamento fuori la palestra, mi ha portata a casa sua, fortunatamente viveva da solo, ci siamo subito baciati con passione, ho sentito la sua lingua entrarmi in bocca e le sue mani hanno subito strappato via da dosso ogni vestito.

Mi desiderava, ho sentito le sue labbra avvolgere un capezzolo e succhiarlo, mentre una mano era nella mia figa a stimolarmi il clitoride e a penetrarmi per prepararmi al suo cazzo.

Mi sono inginocchiata e ho leccato e succhiato il cazzo, lo spompinato energicamente, con la voglia di prenderlo nella mia figa, lui mi ha fatto godere, mi ha portato sul divano e mi ha sfondato, mi ha scopato in diverse posizioni, da dietro mi è piaciuto tanto, la sua energia da ragazzo giovane, era quello di cui avevo bisogno e ho goduto come non mi succedeva da tempo.

Il porco mi ha anche costretto a bere la sua sborra e devo dire che ho gradito molto, sentire lo sperma riempirmi la bocca, che buon sapore.

LASCIA UN COMMENTO

diciotto − nove =