Il rimming, la pratica del leccare il culo in modo erotico

Sesso orale, sesso anale o petting? Superati: ora esiste l’anilingus detto pure rimming, ovvero leccare il culo

0
Il rimming, la pratica del leccare il culo in modo erotico

L’anilingus, o rimming, è una pratica molto particolare che consiste nello stimolare la parte del corpo che, a sorpresa, si rivela molto sensibile e può donare vero e proprio piacere, sia all’uomo che alla donna. L’ano è considerata una zona erogena, ma capace di far rilassare i muscoli e favorire la penetrazione. E’ un ottimo preliminare per il sesso anale, un’alternativa ulteriore al sesso orale o vaginale. L’ano è considerato come una piccola vagina che può produrre eccitazione e piacere allo stesso tempo. Leccare il culo diventa un piacere intenso, tanto da far dimenticare che il buco è adibito per delle funzioni corporali poco igieniche.

Come praticare l’anilingus

L’anilingus, o rimming, può essere considerato simile al sesso orale ma viene praticato nell’ano e in tutta la zona perianale. Vengono utilizzate bocca e lingua. Si procede accarezzando con le mani o con la stessa lingua i glutei, oppure si parte dalla masturbazione o dal pompino o cunnilingus in caso della donna. Si continua spostandosi sul perineo, per poi proseguire attorno all’ano. Si continua a leccare il culo, stimolando la parte sfregando la lingua sull’ano e sullo sfintere. Si può continuare con leccatine dolci, oppure addirittura succhiare la parte. Ci vuole fegato e coraggio, ma prima di effettuare questa particolare attività, l’igiene deve essere osservata scrupolosamente. Ovviamente, ci si può fermare qui oppure praticare sesso anale, però nulla vieta di considerare l’anilingus come stimolo per conoscere nuove zone erogene, procurando al partner un immenso e inaspettato piacere. Sono soprattutto gli uomini ad esserne stupiti: per un fatto culturale, sono sempre restii a farsi toccare il culo.

Igiene, malattie e leccare il culo, le cose da sapere

Prima di praticare o ricevere questo particolare sesso anale, è meglio lavare la parte con acqua e sapone, preferibilmente antibatterico. Per togliere ogni residuo, bisogna infilare il dito nel retto e sfregare delicatamente. Praticare il rimming significa proteggersi. Non è perché si usa la porta dietro che si è dispensati dalle malattie sessuali. Per prevenire, esistono in farmacia dei quadrati di lattice usabili per il sesso orale e quindi l’anilingus. In questo modo, nessun fluido corporeo verrà a contatto con lo sfintere. Un rimedio dell’ultimo minuto? Tagliare la punta di un preservativo e infilarci la lingua.

LASCIA UN COMMENTO

due × 1 =